Sono 11 i cuccioli di orso marsicano nati nel 2014 (e forse 13)

Sono 11 i cuccioli di orso marsicano nati nel 2014 (e forse 13)

posted in: AMBIENTE, NEWS | 0

di Alberto Osti Guerrazzi – È davvero una bella notizia quella divulgata dal Parco d’Abruzzo alla fine dello scorso dicembre: la “conta cumulativa” delle femmine con piccoli del 2014 (realizzata ogni anno dal 2006 nell’ambito dei progetti europei Life) ha portato all’osservazione di almeno 5 femmine con 11 cuccioli nati nell’anno.

È un dato importante, sottolinea il Presidente del Parco, Antonio Carrara, che evidenzia la buona vitalità della popolazione di Orso bruno marsicano. Buona vitalità che sembrerebbe anche confermata dall’osservazione di una femmina con due cuccioli nel Parco della Majella: ciò “non solo porterebbe a 13 il numero dei nuovi nati ma potrebbe rappresentare un ulteriore motivo di speranza nella ricolonizzazione stabile di altri territori da parte dell’Orso marsicano” afferma Carrara.

Il programma di osservazione ha coinvolto oltre 140 operatori e volontari di varie istituzioni, tra cui oltre al Parco, il Corpo Forestale e l’Università La Sapienza di Roma.

È davvero una bella notizia, che invita all’ottimismo sul futuro di questa fragile e importantissima specie. E fa riflettere su come la presenza dell’orso è vissuta in Abruzzo e su come invece è finita nel settembre scorso la vicenda dell’orsa Daniza in Trentino, catturata e poi morta. È vero che dei 4 orsi deceduti in Abruzzo nel 2014 due sono stati uccisi dall’uomo, ma l’atteggiamento generale in Abruzzo è quello di considerare l’orso una risorsa per il territorio, il suo sviluppo e la biodiversità; diverso appare invece l’atteggiamento sulle Alpi; che speriamo cambi, osservando quanto avviene in Abruzzo.

Comments are closed.