Protocollo d’intesa CAI – CNR per la valorizzazione del territorio di Amatrice

Protocollo d’intesa CAI – CNR per la valorizzazione del territorio di Amatrice

posted in: AMBIENTE, NEWS | 0

di Redazione – La sezione di Amatrice del Club Alpino Italiano e il Consiglio Nazionale delle Ricerche – Istituto Inquinamento Atmosferico (CNR-IIA) hanno siglato un Protocollo d’Intesa al fine di migliorare la diffusione della conoscenza scientifica sui temi dell’ambiente montano, della sua tutela e conservazione.

Il CNR, quale ente nazionale di ricerca si occupa di svolgere, promuovere, e valorizzare ricerche nei principali settori della conoscenza, di trasferirne e di applicarne i risultati per lo sviluppo scientifico, culturale, tecnologico, economico e sociale del Paese e di fornire supporto tecnico-scientifico al governo e alle amministrazioni pubbliche.

Negli anni scorsi il CNR-IIA ha già svolto attività di ricerca nel territorio in torno Amatrice, come una pubblicazione sul popolamento vegetale e animale dei Monti della Laga, la Carta dei Biotopi dei Monti della Laga, le campagne di monitoraggio radiometrico per studi nivologici, la Realizzazione di un GIS sul territorio dei Monti della Laga.

Il CAI Amatrice ed il CNR-IIA intendono, con il Protocollo d’Intesa, cooperare per implementare e rendere digitale il materiale documentario finalizzato alla valorizzazione del territorio del Comune di Amatrice, facente parte del territorio del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.

Il CAI di Amatrice renderà quindi disponibile al CNR-IIA la documentazione relativa alla rete sentieristica del territorio (oltre 340 Km a partire dal fondovalle fino alle linea di cresta), oltre ad altre informazioni di comune interesse; i dati relativi al censimento degli alberi secolari del territorio; una raccolta di materiale di interesse etnografico; la strumentazione disponibile, presso la Sezione a supporto di ricerche sul territorio; le strutture dislocate sul territorio, ritenute idonee per condurre campagne di  monitoraggio.

Il CNR-IIA inserirà il materiale fornito dal CAI di Amatrice all’interno del GIS/webGIS sui Monti della Laga già in precedenza sviluppato, per realizzare uno strumento d’informazione scientifica, didattica ed ambientale destinato a promuovere e a valorizzare il territorio duramente provato dagli eventi sismici dell’agosto 2016 e successivi, anche a livello escursionistico e turistico.

Comments are closed.