Ripartire dai sentieri per la rinascita delle zone terremotate: nuovo progetto del CAI in Centro Italia

Ripartire dai sentieri per la rinascita delle zone terremotate: nuovo progetto del CAI in Centro Italia

posted in: AMBIENTE, CULTURA, ITINERARI, NEWS | 0

di Aldo Frezza – “Ripartire dai sentieri” è un’iniziativa del Club Alpino Italiano per la valorizzazione delle emergenze storiche e ambientali delle zone colpite dal sisma.

Ripartire dai sentieri perché la rete sentieristica che innerva le zone montane e pedemontane coinvolte dai fenomeni sismici dello scorso anno è strategica per sostenere il turismo ed aiutare la ripresa della vita sociale e economica.

Il progetto propone itinerari che ricollegano borghi e paesi attraverso un’antica rete di viabilità lenta in modo da offrire una proposta di turismo sostenibile, un’esperienza di cammino culturale e solidale.

Le località proposte sono quelle a oggi raggiungibili senza difficoltà particolari, attraversabili in sicurezza e dove non ci sono divieti di accesso e zone rosse.

Sul sito sono già presenti numerosi itinerari nelle regioni di Lazio, Marche, Umbria ed Abruzzo.

Si va da escursioni facili, su sentieri che collegano paesi o emergenze storiche ed archeologiche in attesa di restauro a itinerari di più lunga percorrenza, anche di alcuni giorni, come il “trekking del Nera”, 6 giorni attraverso la Valnerina, dalle cascate delle Marmore a Norcia, i 3 giorni sulle vie degli antichi viandanti (via Lauretana, via della Spina, Valmenotre) tra Umbria e Marche, o alcuni tratti delle via di Francesco, con percorrenze di 3 o 4 giorni.

Non mancano molti itinerari “senza barriere”, adatti ad essere per corsi anche da disabili con carrozzelle tradizionali o joelettes. Citiamo, tra gli altri, quello intorno alla chiesa di S. Egidio (P.N. Gran Sasso – Laga), nei dintorni di Campotosto o a Montemonaco, tra i monti Sibillini.

Il sito (www.ripartiredaisentieri.cai.it) offre sia la possibilità di leggere tutte le informazioni e le mappe di ogni sentiero sia di compilare un form, dove contattare il referente e prenotare il proprio itinerario nella data scelta.

 

 

Comments are closed.