Buone nuove dai  Rifugi dell’Appennino Centrale

Buone nuove dai Rifugi dell’Appennino Centrale

posted in: AMBIENTE, NEWS | 0

di Redazione – in questa stagione estiva, che seppur arrivata tardivamente si mostra in tutto il suo splendore, ferve già l’attività in tutti i rifugi dell’Appennino. Essi sono ormai tutti aperti e funzionanti, anche se con modalità diverse, da controllare di volta in volta per i frequentatori. Ma giungono notizie positive, per quanto riguarda la giornata di oggi da due di essi, nel Lazio e in Abruzzo.

 

Rifugio Viperella a Campo Staffi. Nonostante la giornata di tempo non pienamente clemente (un po’ coperto), si è svolta oggi l’iniziativa “Piantiamola”, esito finale della raccolta di fondi messa in atto dai gestori del Rifugio tramite la loro pagina Facebook. Grazie ad essa, sono state acquistate piantine di pino mugo, che sono state messe a dimora tra i prati di Campo Staffi. Perché il pino mugo? La pianta si è rivelata essere quella ideale per i terreni ora aridi del pianoro di Campo Staffi, in quanto resistente al freddo, al vento e molto adatta, quindi, per questo tipo di clima e di terreno. I donatori potranno riconoscere la “loro” pianta grazie ad una targhetta con il loro nome, a titolo di ringraziamento per la partecipazione all’iniziativa

Rifugio Montecristo al Gran Sasso. Si tratta in questo caso di una novità. Viene oggi inaugurata, infatti, la nuova struttura. Un tempo rifugio di pastori, è rimasta per molto tempo abbandonato come gli impianti di risalita omonimi, chiusi dal 2001. Ora la struttura, rimodernata, vuole rimanere aperta al turismo estivo ed invernale in questa zona di Campo Imperatore. I gestori hanno dotato il nuovo locale di un ampio spazio esterno con tavoli per mangiare le specialità locali, parcheggio e stazioni di ricarica per i camper. All’interno, però, non mancheranno confort degni di questi tempi, come il wi-fi gratuito per gli ospiti.All’iniziativa va il plauso e i migliori auguri di tutta la redazione di appenninico.it

Per info: www.rifugioviperella.org 

www.facebook.com/rifugiomontecristo

 

 

 

Comments are closed.