Velino-Sirente: annunciata la chiusura dei sentieri nelle aree abitate dal camoscio

Velino-Sirente: annunciata la chiusura dei sentieri nelle aree abitate dal camoscio

posted in: AMBIENTE, NEWS | 0

di Redazione – Il Parco Regionale Velino-Sirente, con la nota n. 1 del 12 aprile 2018, ha annunciato la chiusura assoluta e la limitazione agli accessi per alcuni sentieri del Parco ricadenti sulle aree frequentate dal camoscio appenninico, di cui alcune colonie, in seguito a fortunate iniziative di ripopolamento di qualche anno fa, sono divenute oramai abitanti stabili. Il provvedimento si rende necessario per assicurare ai camosci l’opportuna tranquillità soprattutto nel periodo delle nascite.

I sentieri ricadenti nell’area in questione saranno quindi completamente interdetti a chiunque (residenti, fruitori e visitatori, come dice l’ordinanza) sia nei giorni giorni feriali che festivi, nel periodo tra il 15 maggio e il 15 luglio. I sentieri in questione sono quelli contraddistinti dai numeri 14 (da Rovere a Monte Sirente), 14C (Le Coste – Fonte della Valle), 14D (Fontanile della Valle – Balzi dell’Anatella), 14E (rifugio Mandra Murata -Balzi dell’Anatella), 14F (Costa Cerasole – rifugio Manfra Murata).

Nei restanti periodi dell’anno (dal 16 luglio al 14 maggio), la percorrenza dei sentieri è soggetta a limitazioni. Essi potranno essere percorsi da visitatori e fruitori solamente nei giorni festivi, nella misura massima di 15 escursionisti al giorno facenti parte di gruppi guidati da un accompagnatore autorizzato. Per i soli residenti è autorizzato l’accesso nei giorno feriali, nella misura massima di 10 persone al giorno.

E, a proposito di accompagnatori, il Parco ha successivamente (il 17 aprile) corretto ed integrato la prima stesura della circolare. Tra le figura autorizzate ad accompagnare gli escursionisti nella zona, oltre a Guide Alpine ed Accompagnatori di Media Montagna, ci sono ora anche le Guide Ambientale ed Escursionistiche. Tutti gli iscritti alle predette associazioni di categoria potranno rivolgere alla direzione del Parco una “manifestazione di interesse” per poter essere inseriti negli elenchi delle Guide autorizzate, compilando l’apposito form pubblicato sul sito del Parco. Il termine ultimo per presentare la domanda è il 15 maggio. Il Parco convocherà poi tutti gli interessati.

Per tutti gli interessati:

QUI il testo integrale della disposizione

QUI il modulo per la “Manifestazione di interesse”

 

 

Comments are closed.