Si inaugura domenica il nuovo rifugio al Monte Tancia

Si inaugura domenica il nuovo rifugio al Monte Tancia

posted in: AMBIENTE, NEWS | 0

di Aldo Frezza – sarà una grande festa domenica 15 ottobre dalle parti di Poggio Catino (RI) per l’inaugurazione di un nuovo rifugio in località Trio, alle pendici di Monte Tancia. L’area, che fa parte dei Monti Sabini, è di grande interesse storico essendo stata protagonista di vicende legate alla guerra partigiana. Su Monte Tancia, infatti, trovarono rifugio – e poi la morte – alcuni gruppi partigiani durante una sanguinosa battaglia contro le truppe tedesche (ne abbiamo parlato anche noi, QUI). E ogni 7 aprile, anniversario della strage, partono escursioni in cime a ricordare l’accaduto.

Ora, l’apertura del nuovo rifugio, frutto di un accordo tra il comune di Poggio Catino e l’APE, Associazione Proletari Escursionisti della Provincia di Roma, che ne ha curato la sistemazione e si occuperà della gestione.

L’Associazione, nata per far rivivere un vecchio sodalizio fondato nel 1919, si propone un approccio alla montagna non competitivo. Non solo agonismo e sforzo fisico, ma passione, poesia, resistenza e uno stile di vita. Questi i principi ispiratori della nuova APE, a riprendere quelli degli “apeini” del secolo scorso: “il tempo libero, conquistate le otto ore lavorative dopo un lungo ciclo di lotte, andava qualificato e vissuto assieme, lontano dall’immaginario nazionalista, maschio e guerrafondaio che connotava al tempo i versanti dell’arco alpino”.

L’APE nasce nel nord Italia, tra Lecco e Milano, dall’idea di Alberto Di Monte – autore di “Sentieri proletari. Storia dell’Associazione Proletari Escursionisti”, ricostruzione storica del percorso dell’Associazione – ed altri, diffondendosi poi in altre realtà italiane. La sezione romana – che si occupa della gestione e della manutenzione del rifugio – nasce nel 2015 all’interno del centro sociale “Casetta Rossa”.

L’evento dell’inaugurazione del rifugio è patrocinato dal Comune di Poggio Catino e dalla Federtrek e sarà preceduto da un’assemblea pubblica il cui APE Roma presenterà il rifugio e le primissime attività che qui si svolgeranno.
Parteciperanno Roberto Sturba sindaco di Poggio Catino, Massimiliano Smeriglio Vicepresidente Regione Lazio, Simone Pietrangeli Consigliere Comune di Rieti, Rino Di Fraia Ape Roma,Alberto Di Monte Ape Milano, Camilla Bianchi Ape Brescia, Paolo Piacentini presidente Federterk, un rappresentante dell’ANPI. Modera Luciano Ummarino

A seguire Gran Pranzo Sociale, e nel pomeriggio grandi e piccini cominceranno ad esplorare il posto. I più piccoli potranno dedicarsi ad una spericolata caccia al tesoro, e ad altri giochi; i più grandi sceglieranno se percorrere i primi passi dei sentieri che partono dal rifugio, oppure godersi in relax un po’ di musica.

Come arrivare:

La via più breve da Roma è l’autostrada A1, in direzione Firenze. Uscite al casello Ponzano-Soratte, e seguite le indicazioni per Poggio Mirteto, lungo la strada statale 675. Dopo Galantina troverete le indicazioni per Poggio Catino, nel cui centro vi dovrete inoltrare. Superata la piazza, che vi lascerete alla sinistra, e il castello dove ha sede il Comune, dovrete inoltrarvi nei boschi. Seguite le i cartelli che portano al Trio.

INFO E CONTATTI
aperoma.info@gmail.com

foto di: Luciano Ummarino (da Facebook)

 

 

Comments are closed.