Parte il progetto “Valore Paese – Cammini e percorsi” dell’Agenzia del Demanio. Edifici lungo i grandi cammini italiani in concessione gratuita agli under 40

Parte il progetto “Valore Paese – Cammini e percorsi” dell’Agenzia del Demanio. Edifici lungo i grandi cammini italiani in concessione gratuita agli under 40

posted in: AMBIENTE, NEWS | 0

di Aldo Frezza – E’ in pieno svolgimento la consultazione pubblica on-line, primo step del progetto “Valore Paese – Cammini e percorsi”. Presentato di recente a cura dell’Agenzia del Demanio, in collaborazione con i Ministeri dei Beni Ambientali e Culturali e dei Trasporti e delle Infrastrutture, il progetto intende valorizzare gli edifici dismessi lungo i grandi cammini e gli itinerari ciclopedonali o storico-religiosi del nostro Paese, dandone la concessione gratuita (per 9+9 anni) “ad imprese, cooperative e associazioni, costituite in prevalenza da soggetti fino a quaranta anni” perché si occupino del loro riutilizzo e a trasformarli in piccoli hotel, punti ristoro, centri di assistenza, luoghi per attività ricreative, culturali e di formazione, botteghe artigianali, spa o presidi medici, per rispondere alle esigenze di sosta, permanenza, svago e relax di turisti, camminatori, pellegrini e ciclisti.

Un’altra forma di affidamento sarà la “concessione di valorizzazione” fino a 50 anni ad operatori che possano sviluppare un progetto turistico dall’elevato potenziale per i territori, in una logica di partenariato pubblico-privato, a beneficio di tutta la collettività.

Gli edifici interessati al progetto (103 beni in tutto: 43 dello Stato, 50 degli Enti territoriali e 10 di Anas) fanno parte sia del patrimonio tipico della tradizione locale, come masserie e rifugi, piccole stazioni, case cantoniere, caselli idraulici, che del patrimonio culturale di pregio come monasteri, castelli, ville.

Gli immobili coinvolti nel progetto si trovano lungo la Via Appia (9 immobili), la Via Francigena (18 immobili), il Cammino di Francesco (3 immobili), il Cammino di San Benedetto (1 immobile), lungo le ciclovie VEnTO (da Venezia a Torino lungo gli argini del Po, 15 immobili), del Sole (dal Brennero a Santa Teresa di Gallura per oltre 3000 km, 32 immobili) e Acqua (Acquedotto Pugliese, 500 km, 11 immobili), nonchè lungo altri itinerari riconosciuti a livello locale, tracciati di tipo storico-religioso e ciclopedonale, come il Cammino Celeste, il Cammino Micaelico, il Regio Tratturo Magno, il Regio Tratturo Pescasseroli – Candela, la Via Lauretana, l’Alpe Adria e l’Adriatica (14 immobili in tutto).

E’ aperto, dal 9 maggio al 26 giugno, sul sito dell’Agenzia del Demanio, un forum di consultazione pubblica aperto a tutti i cittadini, giovani imprenditori, viaggiatori lenti, terzo settore ed altri soggetti potenzialmente interessati a contribuire all’iniziativa, attraverso idee e suggerimenti per la valorizzazione degli immobili pubblici coinvolti nel progetto.

Subito dopo, uscirà il Bando di Gara e gli immobili saranno proposti sul mercato con procedura ad evidenza pubblica attraverso i due strumenti previsti:

– concessione gratuita, introdotta dal DL Turismo (9 anni rinnovabili per altri 9) ad imprese, cooperative e associazioni che abbiano in prevalenza soci under 40, finalizzata proprio alla realizzazione di circuiti nazionali di eccellenza e alla promozione di percorsi pedonali, ciclabili e mototuristici.

– la concessione di valorizzazione, lo strumento di partenariato pubblico-privato rivolto agli imprenditori per la riqualificazione degli immobili pubblici.

Il progetto rientra nel Piano Strategico del Turismo e del Piano Straordinario della Mobilità turistica e dopo il 2017 sarà replicato anche nel 2018 e nel 2019, sempre dando in concessione 100 immobili ogni anno. Dal Mibact inoltre arriveranno 3 milioni di euro (attraverso 4 bandi) per fornire un tutoraggio alle start up che parteciperanno al progetto e accompagnarle nei primi 2 anni di vita

Tutte le informazioni sul progetto, l’elenco e le foto degli immobili e la possibilità di partecipare alla consultazione on-line qui

 

 

Comments are closed.