Kairos, di Giorgio Mallucci, Edizioni il Lupo

Kairos, di Giorgio Mallucci, Edizioni il Lupo

posted in: CULTURA | 0

di Alberto Osti Guerrazzi – Kairos è il titolo del libro che raccoglie memorie, ricordi e riflessioni di Giorgio Mallucci, il forte alpinista romano la cui attività lo ha portato dal Gran Sasso al Perù, dal Karakorum all’Afghanistan e in tante altre regioni del pianeta. Tra le altre tante attività, Mallucci è stato il responsabile della spedizione dei CAI di Roma al Cho Oyu. Non solo alpinismo, tuttavia; come recita il sottotitolo, Sprazzi di vita, Mallucci racconta e riflette della sua vita e dei momenti che l’hanno più segnata, e sul come la montagna, dall’Appennino alle montagne del mondo, sia stata la passione e la cornice che lo ha aiutato a dare senso alla sua vita; un racconto non convenzionale, a volte malinconico a volte ironico, sempre segnato dall’amore per la montagna e per le persone che la abitano. Il volume è pubblicato dalle Edizioni il Lupo, con il contributo del CAI Roma e di RR Trek, nella collana di narrativa e memorialistica di montagna “I Faggi”, che con Kairos è alla sua sesta uscita.

Dalla prefazione dell’Editore: “In una collana dedicata all’Appennino cosa c’entra, ci si può chiedere, un libro dove si parla giusto un po’ di Gran Sasso e poi, e soprattutto, di Afghanistan, Africa, America Latina e di altre terre lontane.
Nel lavorare insieme su questo libro Giorgio Mallucci, tra le tante immagini di montagne lontane, mi ha anche mostrato un video di un filmetto in Super 8 realizzato da suo padre nel lontano 1955, video che racconta la prima scalata di Giorgio al Corno Piccolo, sul Gran Sasso.
Altre immagini di qualche anno dopo, alcune inserite nel volume, lo ritraggono mentre fa la sua prima scalata da primo di cordata; dove? Sulla via che percorre lo spigolo SSE del Corno Grande, sempre al Gran Sasso. Questa via è rimasta nel cuore di Giorgio, che ogni anno, come racconta, torna a percorrerla; credo di leggere in questo periodico ritornare sia l’amore per suo padre Alfredo Mallucci, sia l’amore per il Gran Sasso e quindi per l’Appennino; penso che a entrambi, il papà e l’Appennino, lui debba la passione per la montagna, e se questa passione ha tanto contribuito a dare senso e pienezza alla sua intensa vita”.

Volume di 128 pagine, più 8 pagine di inserto a colori; prezzo  10 €.

Comments are closed.